Ialuronico.

L’acido ialuronico è un elemento biologico molto conosciuto per l’utilizzo in ambito cosmetico, dove svolge l’importante funzione di idratare e stimolare il collagene della pelle (ecco perché, in cosmesi, è considerato un alleato prezioso per contrastare l’insorgenza delle rughe e limitare i danni dell’invecchiamento della pelle).
Ma forse non sapevate che l’acido ialuronico ha diverse altre proprietà. Prodotto naturalmente dal corpo umano risulta fondamentale per la salute delle vie respiratorie superiori.
Tra le sue funzioni, infatti, vi è quella di idratare, riparare e proteggere la muscosa nasale.

Acido ialuronico e uso pediatrico.

L’acido ialuronico è una molecola biocompatibile che aderisce facilmente alle mucose del naso ed è usata in campo pediatrico in caso di affezioni acute come riniti virali, riniti allergiche e in esiti di traumi alla mucosa (epistassi, esiti di interventi chirurgici, affezioni croniche che alterano il sistema di protezione della mucosa delle alte vie aeree).
Molto spesso, infatti, le infezioni respiratorie ricorrenti o croniche dipendono dalla mancata guarigione di infezioni acute, con la permanenza nelle vie aeree di materiale infettivo in grado di sfuggire alle difese naturali e di riattivare in questo modo la malattia.

L’acido ialuronico mantiene il giusto grado di idratazione e di turgidità della mucosa e agisce come fattore in grado di proteggere le cellule dai danni e di riparare eventuali lesioni. Nelle vie aeree superiori, quindi, riveste un ruolo importante per mantenere efficiente il meccanismo di difesa naturale che intrappola le particelle contaminanti (clearance mucociliare).
L’acido ialuronico unito alla soluzione salina ipertonica al 3% ne potenzia l’azione decongestionante e fluidificante accelerando il decorso di riniti e rinosinusiti.

Dott.ssa Carlotta Pipolo
Ricercatrice Università degli Studi di Milano Specialista in Otorinolaringoiatria